top of page

Milano

Programma

Giovedì 30 marzo 2023

ore 9.30-10.00

 

SALA MANZONI

APERTURA DEI LAVORI

Coordina

STEFANO PARISE

Direttore Area Biblioteche del Comune di Milano

Saluto delle autorità

Assessore all'Autonomia e Cultura della Regione Lombardia

TOMMASO SACCHI, Assessore alla Cultura del Comune di Milano

Saluto di ROSA MAIELLO, Presidente dell'Associazione Italiana Biblioteche

Visioni future: un manifesto per le biblioteche italiane

ore 10.00-13.00

 

SALA MANZONI

(prevista traduzione simultanea)

SCENARI E TENDENZE

LAURA MORO, Direttore dell’Istituto Centrale per la Digitalizzazione del Patrimonio Culturale – Digital Library, Ministero della Cultura

Il Piano nazionale di digitalizzazione del patrimonio culturale: strategie e opportunità

 

GIOVANNI BERGAMIN, Comitato Esecutivo Nazionale, Associazione Italiana Biblioteche

Biblioteche e comunità digitali

 

ZÉLIA PARREIRA, Chair EBLIDA LIBLEG-Expert Group on Library Legislation and Policy in Europe

Quale politica europea per le biblioteche pubbliche: le nuove Council of Europe/EBLIDA Guidelines

 

CLAUDIO LEOMBRONI, Dirigente Area Biblioteche e Archivi, Regione Emilia-Romagna

Le biblioteche italiane di prossima generazione: le opportunità del PNRR e dei fondi europei

 

ANNALISA ROSSI, Soprintendente ai beni archivistici e bibliografici della Lombardia, del Veneto e del Trentino Alto Adige, Ministero della Cultura

PNRR in azione: quale governance per quale efficacia  

 

JEFF MIXTER, Senior Product Manager, Metadata & Digital Services, OCLC

Oltre il catalogo: nuove tecniche per conoscere la biblioteca

Sessioni a cura dei gruppi di lavoro
con il coordinamento della direzione scientifica

ore 14.00-16.00

 

SALA LEONARDO

LA DIGITALIZZAZIONE NELLE BIBLIOTECHE ACCADEMICHE

Introduce e coordina

MARIA CASSELLA, Università degli studi di Torino

FIAMMETTA SABBA - FRANCESCA TOMASI - SILVIA TRIPODI - LAURENT ANTOINE FINTONI, Università di Bologna
L’Università di Bologna per la costituzione di un Centro di ricerca e sviluppo dell’infrastruttura a supporto dell’ecosistema digitale della cultura presso il Ministero della Cultura - Digital Library

 

ANDREA CAPPA, Sala Manoscritti e rari e del Centro Nazionale per lo Studio del Manoscritto, BNCR

PNRR e patrimonio culturale: il progetto di digitalizzazione del patrimonio del Centro Nazionale per lo Studio del Manoscritto

 

MARCELLA PERUZZI, Responsabile SBA, Università degli Studi di Urbino Carlo Bo

ERMINDO LANFRANCOTTI, Servizi informatici e digitali SBA, Università degli Studi di Urbino Carlo Bo

Percorsi digitali per l’Ateneo e oltre. L’esperienza di Sanzio Digital Heritage

 

ANNALISA BARDELLIFRANCESCA VERGA, Università Milano Bicocca

Dalla Biblioteca ai servizi culturali: la valorizzazione passa (anche ) per il digitale

ROBERTA BOSCARO, Centre de Recursos per a l'Aprenentatge i la Investigació, Unitat de Procés Tècnic, Università di Barcellona

Digitalizzazione e citizen science al CRAI dell’Università di Barcellona

ore 14.00-16.00

 

SALA MANZONI

LA NUOVA DIMENSIONE SOCIALE DELLA BIBLIOTECA

Introduce e coordina

FERRUCCIO DIOZZI, Consulente bibliotecario, già responsabile del Centro di documentazione del CIRA-Centro italiano ricerche aerospaziali

Riflessioni sul tema

CHIARA FAGGIOLANI, La Sapienza Università di Roma 

ANTONELLA AGNOLI, progettista culturale 

 

ROBERTA FRANCESCHINELLI, Presidente Lo Stato dei Luoghi

Gli spazi del possibile

 

ANGELO CARCHIDI, progettista urbano e culturale
FaRo una fabbrica dei saperi a Rosarno

 

GIUSEPPE PERNA, Associazione Annalisa Durante

Annalisa Durante. Una biblioteca a porte aperte per la ri-generazione

ROBERTO DI PUMA, Fondazione Terzoluogo

Fondazione Terzoluogo, spazi culturali educativi per le comunità del quartiere San Siro di Milano

FEDERICO SCARIONI, Fondazione per Leggere
Le competenze trasversali in biblioteca

CATTERINA SEIA, Cultural Welfare Center

Mille Culle: nutrirsi di cultura

ore 14.00-16.00

SALA SOLARI

LE FORME DELLA COLLABORAZIONE FRA PUBBLICO E PRIVATO

Dal diritto alle pratiche: modelli, strumenti, esperienze

Introduce e coordina

ANNALISA ROSSI, Soprintendente agli archivi e alle biblioteche della Lombardia, del Veneto e del Trentino Alto Adige

1. Testimonianze: dalle esperienze professionali alla mappa dei problemi

MARCO CHIANDONI, Biblioteca comunale Staranzano

ROSELLA MANCINI, Società AB-archivibiblioteche srl

 

2. Fra diritto, teoria e prassi: dai beni comuni al Partenariato Pubblico Privato

Patrimonio culturale e comunità: i beni comuni nel diritto internazionale e nazionale. Sguardi dall’Europa all’Italia

LUISELLA PAVAN WOOLFE, Head of Council of Europe in Venice

FRANCESCO TRAMONTANA, Segretario generale Città di Varese

 

Il PPP come spazio di azione del manager pubblico: lo strumento e l’esperienza

VERONICA VECCHI – FRANCESCA CASALINI – NICCOLÒ CUSUMANO, SDA Bocconi School of Management – Milano

Il PPP come strumento di innovazione e miglioramento

 

FRANCESCO MARTELLI – SERGIO ALDARESE – DORA LANZETTA

Il PPP come strumento innovativo per la gestione della transizione digitale dei servizi del Comune di Milano

 

3. Tavola rotonda

Testimoni e Relatori  interagiscono con i discussant su una traccia condivisa

GIUSEPPE COSENZA, Invitalia – analista finanziario

ALESSANDRO LORICA, Direttore Generale DM Cultura

ore 14.00-16.00

SALA
BRAMANTE

LA BIBLIOTECA PER TUTTI

Introduce e coordina

FABIO VENUDA

 

ALESSANDRA FEDERICI, ricercatrice Istat

L'accessibilità delle biblioteche in Italia
 

FABIO FORNASARI, architetto

Fare luogo per la cultura
 

ELVIRA ZACCAGNINO, direttrice edizioni la meridiana 

Oltre l’accessibilità dei libri e della lettura
 

ELISABETTA SCHIAVONE, Architetto PhD, Direttore Tecnico Soluzioni Emergenti

Accessibilità e sicurezza per una biblioteca inclusiva
 

ore 14.30-18.00

 

SALA PORTA

PER UN'ALTRA BIBLIOTECONOMIA: DIVERSIFICARE E DECOLONIZZARE LA BIBLIOTECA

Introduce e coordina

VITTORIO PONZANI

 

PAOLA CASTELLUCCI, La Sapienza Università di Roma

Occidentalismo: memoria e rimozione nelle banche dati

ROSSANA MORRIELLO, Politecnico di Torino, Servizio Sostenibilità di Ateneo

LUCIA SARDO, Coordinatrice Gruppo CILW AIB

Biblioteconomia e decolonialità: collezioni e cataloghi per una visione altra

 

VALENTINA SONZINI, Università di Firenze

Biblioteconomia di confine e gruppi minoritari

 

Contributo video con esperienze internazionali

ALESSANDRA QUAGLIA, Biblioteca comunale "Carlo Levi" - Torre Pellice (TO)

Presentazione progetto "Diversamente libri": come decolonizzare la biblioteca dagli stereotipi legati agli orientamenti sessuali e alle identità di genere.

Video interviste, coordinato e presentato da MONICA GRILLI, Casa della Conoscenza di Casalecchio di Reno (BO)

A seguire TAVOLA ROTONDA

Ospiti in via di definizione

ore 16.00-18.00

 

SALA MANZONI

(prevista traduzione simultanea)

COLLABORARE COI PUBBLICI PARTECIPATIVI

 

Introduce e coordina

ANNA MARIA TAMMARO

 

RAPHAELLE BATS, Co-head of the URFIST Bordeaux (Unité Régionale de Formation à l'Information Scientifique et Technique)

La partecipazione alle biblioteche, una questione sociale, istituzionale e politica

 

Intervengono:

SIMONA VILLA e RICCARDO DEMICELIS, CSBNO

ANNE WITTRICK, Loyola University Chicago Libraries, John Felice Rome Center

ELENA CORRADINI, Biblioteca di Ala

JETTE HOLMGAARD GREIBE, Aarhus Library

SILVIA BRUNI, Università di Firenze, Biblioteca di Scienze Sociali

 

Discussione e Conclusioni

 

Call per poster virtuali: i bibliotecari interessati sono invitati a presentare la loro esperienza di collaborazione coi pubblici rispondendo alla Call. I poster selezionati saranno presentati virtualmente il 31 marzo dalle ore 15 alle ore 16.

ore 16.00-18.00

 

SALA LEONARDO

LA REVISIONE DELLE COLLEZIONI NELLA BIBLIOTECA IBRIDA

Introduce e coordina

DANILO DEANA, Sistema bibliotecario di ateneo, Università degli studi di Milano

FRANCESCO GIUSEPPE MELITI, Biblioteca universitaria di Lugano dell'Università della Svizzera italiana
Sviluppo e gestione sostenibile delle collezioni

GIULIANA CASARTELLI, Responsabile Area Biblioteca, Cultura e Politiche Giovanili del comune Olgiate Comasco

La carta delle collezioni

NICOLA MADONNA, Direttore della Biblioteca di Area Umanistica dell'Università di Napoli "Federico II"

MONICA MARTIGNON, Responsabile del Sistema bibliotecario e documentale dell'Università IUAV di Venezia

La donazione di fondi personali

LOREDANA VACCANI, già Direttrice della Biblioteca di Busto Arsizio ed esperta di gestione delle collezioni

La normativa

A seguire tavola rotonda sul tema 

Gestione coordinata delle politiche relative alle collezioni

LUCIANA CUMINO, Direttrice della Biblioteca del Distretto delle Scienze Umane dell’Università degli studi di Cagliari

ROBERTO PUTZULU, presidente della Sezione AIB Sardegna

LAURA FRIGERIO, Responsabile del Settore umanistico del Servizio bibliotecario d’Ateneo dell’Università degli studi di Milano

MARCELLA ROGNONI, Responsabile del Servizio bibliotecario d’Ateneo dell’Università degli studi di Genova

ULISSE POLITI, Fondazione per leggere

ore 16.00-18.30

 

SALA BRAMANTE

NARRAZIONI IMMERSIVE: REALTÀ AUMENTATA IN BIBLIOTECA

Introduce e coordina

VALENTINA BONDESAN, CSBNO

MITCHELL BRONER SQUIRE, DM Cultura

Esplorare il futuro: tecnologie immersive in biblioteca

MARCO ARDESI, Biblioteca di Concesio (BS)

Tra realtà e tour virtuali: gli adolescenti e preadolescenti sperimentano nuove tecnologie

Protocolli e linee-guida per l'utilizzo di spazi e device: avvio della costruzione partecipata di contenuti a corredo di esperienze immersive

Presentazione di un primo elaborato redatto dal gruppo di lavoro e affidato alla revisione compartecipata del pubblico e della comunità professionale.

Realtà Aumentata in biblioteca: un laboratorio di scoperta

Laboratorio pratico con realizzazione di un «proof of concept» relativo all’idea progettuale Graphic Novel, come esempio concreto di approccio creativo con l’uso delle nuove tecnologie.

ore 18.00

 

SALA LEONARDO

PROCLAMAZIONE DEL VINCITORE DEL PREMIO SANTARSIERO

Evento speciale a cura di Associazione Biblioteche oggi, Editrice Bibliografica e Associazione italiana biblioteche

bottom of page