Luca Ferrieri 
Presidente dell’Associazione La Lettura Nonostante

Il posto della lettura nella concezione della biblioteca come piattaforma. Dal design dell’interfaccia al consiglio di lettura

A partire da un’analisi polisemica del concetto di “piattaforma”, questa relazione esporrà i punti di forza e quelli critici della sua applicazione al campo bibliotecario. Da un lato il nuovo paradigma sancisce la fine di ogni modello di biblioteca come elargizione (interessata) del sovrano, anche quando questi indossa le vesti dello stato democratico. E di conseguenza di ogni visione gerarchica e fondamentalista del sapere. Dall’altro esso rischia di porre questa liberazione sotto un’egida tecnocratica, importando all’interno della biblioteca, come già molte volte è successo, termini e tecniche che nascono fuori di essa e sono fortemente connotati in un preciso senso economico, politico, gestionale. Molto dipenderà anche dal prevalere di una prospettiva funzionalista oppure olistica del concetto di piattaforma.

Si cercherà poi di mettere a fuoco l’impatto che questo paradigma potrà avere su alcuni servizi della biblioteca per capire nella pratica se si tratta di una proficua opportunità o di un letto di Procuste. In particolare ci si riferirà ai servizi di lettura e ai loro recenti e futuri sviluppi nelle biblioteche italiane: promozione e information literacy, gruppi di lettura, lettura digitale, consigli di lettura, potranno ricevere nuovo slancio da una visione architettonica, componibile ed estrattiva del sapere? Può essere questa la base per un nuovo “costruttivismo” bibliotecario? E che cosa significa, che cosa potrebbe rappresentare una “piattaforma di lettura” per le biblioteche italiane?

Luca Ferrieri ha diretto per molti anni la biblioteca di Cologno Monzese e il Sistema bibliotecario Nord-Est Milano, occupandosi poi anche di servizi educativi, formativi e culturali. Ha al suo attivo numerosi saggi sul tema della teoria e pratica della lettura e su quello della comunità dei lettori. Tra i suoi ultimi lavori pubblicati: La lettura spiegata a chi non legge, Milano, Editrice Bibliografica, 2011; Fra l’ultimo libro letto e il primo nuovo da aprire, Firenze, Olschki, 2013; Lettura e lettori nell’epoca dei social (in Le reti della lettura, a cura di C. Faggiolani e M. Vivarelli, Editrice Bibliografica, 2017), La biblioteca che verrà (Milano, Editrice Bibliografica, 2020). È presidente dell’associazione La lettura nonostante.