• Facebook
  • Twitter
  • YouTube

Danilo Deana

Direzione Servizio Bibliotecario di ateneo
Università degli Studi di Milano

Il viaggio dei sistemi bibliotecari di ateneo verso l’universo della performance (e ritorno)

Prima di chiedersi se le biblioteche accademiche possano diventare veicolo di promozione, visibilità e valorizzazione degli obiettivi dell'Agenda 2030 adottata dalle Nazioni Unite, è necessario stabilire se esse stesse, nella loro dimensione aziendale, siano sostenibili, in grado cioè di creare valore attraverso i processi durevoli nel tempo, capaci di coinvolgere e remunerare i vari stakeholder che apportano risorse funzionali al successo dell’organizzazione” (Francesco Perrini, Management, Milano, 2016).

In tutte le istituzioni pubbliche convivono tre modelli che interagiscono tra loro: il modello politico, il modello legale e il modello aziendale. La riforma attuata dal ministro Brunetta attraverso il decreto legislativo 27 ottobre 2009 n. 150 e la sua successiva applicazione all’università con la legge Gelmini 30 dicembre 2010 n. 240 hanno avuto l’obiettivo di portare all’interno del modello aziendale della pubblica amministrazione i principi del new public management.  Lo scopo del ciclo di gestione della performance previsto nel decreto era appunto di soddisfare le aspettative degli stakeholder attraverso il miglioramento continuo e l’innovazione. Ma i risultati sono stati quelli attesi? Per rispondere a questa domanda, è necessario esaminare i servizi delle biblioteche accademiche utilizzando gli stessi strumenti che si impiegano per le aziende. Solo in questo modo, infatti, sarà possibile stabilire se esista un equilibrio tra i contributi richiesti alla collettività e i benefici ad essa garantiti.

 

 

Danilo Deana si è laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi di Milano. Ha collaborato con numerose aziende occupandosi di automazione e biblioteche digitali. Attualmente lavora all’interno della Direzione Servizio bibliotecario della stessa università in cui ha studiato. È autore di due volumi (Linguaggi di marcatura e fogli stile, Milano, CUEM, 2002 e A ciascuno il suo catalogo, Milano, Editrice bibliografica, 2019) e di numerosi articoli.

 

Partner

Con il contributo di

regione-nuovo.png

Con il patrocinio di

In collaborazione con

eblida_450x450.jpg

Biblioteche oggi - EDITRICE BIBLIOGRAFICA srl  Via San Francesco d'Assisi 15 - 20122 Milano  P.IVA, C.F. 01823660152 - Tel. +39 02 36747614 - http://www.bibliografica.it  e-mail: bibliografica@bibliografica.it